Andalusia: la Spagna delle meraviglie

 

Sono tantissimi i viaggiatori che, una volta scelta la Spagna come meta delle proprie meritate vacanze, optano per Barcellona, Madrid o altre splendide città situate nel cuore della “terra del sole”. Non tutti, però, fanno sempre caso al fatto che proprio la Spagna ospita una delle terre più magiche e affascinanti dell'intero continente europeo: l'Andalusia.

Piena com'è di attrazioni da cui lasciarsi ammaliare e di attività a cui dedicarsi con estrema passione e serenità, l'Andalusia è uno dei luoghi più densi di culture eterogenee a testimonianza di una storia e di una tradizione millenaria fatta di continui scambi e incroci di civiltà. Tra paesaggi incantati, mari cristallini e città meravigliose, l'Andalusia offre ai visitatori una vasta scelta di località imperdibili e adatte ad ogni esigenza di interesse o budget a disposizione.

Oltre a Siviglia (la città andalusa per eccellenza), Malaga (con la sua vitalità sia balneare che culturale) e Cordoba (vero e proprio centro del mondo culturale iberico), spiccano per ammirevole bellezza anche Granada (forte del sontuoso palazzo dell'Alhambra), Tarifa (in prossimità dello stretto di Gibilterra) o Marbella (splendida roccaforte di origine araba, oltre che località turistica). 

 

 

Un passaggio per i monumenti di Granada: il palazzo dell'Alhambra 

 

Tra le tante meraviglie terrestri offerte dall'Andalusia, Granada è una delle mete più gettonate anche per via del suo monumentale palazzo dell'Alhambra. Consacrata nell'epoca medievale come vera e propria roccaforte dei Mori in Europa occidentale, Granada – oltre allo splendore dei vicoli di Albayzin, all'armonia dei Giardini del quartiere Realejo e alla sontuosità architettonica della Cattedrale e della Cappella Reale – conserva proprio nel palazzo dell'Alhambra il cuore della sua importanza storica e culturale. 

Attrazione più visitata dai turisti di tutto il mondo, il palazzo dell'Alhambra è stato la residenza principale dei sultani Nasrid tra il XIII e il XV secolo. Dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO nel 1984, l'Alhambra conserva all'interno delle sue alte e rosse mura tutta una vasta schiera di meravigliosi e decoratissimi palazzi degli emiri arabi.

 

 

A spasso per le meraviglie dell'Albaycìn

 

Sempre in quel di Granada in Andalusia, inoltre, è doveroso compiere un passaggio nel cuore del quartiere dell'Albaycìn, zona di origine araba situata ai piedi della vicina collina del Sacromonte. Si tratta dell'angolo di Granada dove è possibile percepire quasi completamente l'anima moresca della città. Sede, un tempo, di più di trenta moschee, lungo le vie del quartiere Albaycìn sorgono ancora le “carmenes”, ovvero le antiche ville contenenti giardini moreschi e completamente isolate dal mondo esterno attraverso l'altezza dei suoi muri di cinta. 

Ma il cuore pulsante dell'Albaycìn è il centrale labirinto di stradine e viuzze in cui perdersi tra lo splendore della sua atmosfera fino ad arrivare al mirador San Nicolàs, un punto panoramico capace di regalare intensissime emozioni grazie alla sua immensa bellezza paesaggistica. 

 

 

A tavola con Gazpacho e Salmorejo

 

E dato che ci troviamo in Andalusia, ovviamente, non possiamo lasciar passare inosservata la sua splendida tradizione culinaria. Ben oltre la mitica paella che è possibile trovare praticamente in tutti gli anfratti della Spagna, soprattutto l'Andalusia riserva prelibatezze meno note ma, probabilmente, ben più gustose di altre celebrità della tavola. 

Il Gazpacho, ad esempio, rappresenta uno dei piatti tradizionali andalusi più noti in tutto il mondo. Costituito prevalentemente da una base di verdure premute (in primis il pomodoro), il Gazpacho viene servito come antipasto rinfrescante oppure accompagnato da altre verdure tagliate a dadini. 

Altri piatti andalusi importanti, inoltre, sono il Salmorejo (una zuppa fredda di pomodoro, aglio e olio simile al Gazpacho ma con aggiunta di pane secco frullato), la Aioli (una gustosa salsa di aglio e olio da spalmare sul pane) e il Jàmon Serrano (un tipico prosciutto crudo tagliato a mano in fette larghe).

 



RICHIEDI PREVENTIVO