Metti al sicuro il tuo viaggio con l’assicurazione Viaggio Madagascar

 

La selvaggia flora dell'isola africana: da visitare con un’assicurazione viaggio Madagascar.

 

Quarta isola più grande al mondo, il Madagascar è una delle terre più remote e ricche di fascino primordiale esistenti sull’intero pianeta; ma per visitare in sicurezza le oltre 250 isole che si estendono per circa 5000 chilometri di costa di questo Paese è bene stipulare un’assicurazione viaggio Madagascar.

Il Madagascar è terra sia balneare che densa di cultura, natura selvaggia e mitologia. Inoltre anche i suoi centri abitati come Antananarivo o Tolagnaro affascinano molti turisti.

La caratteristica che però contraddistingue maggiormente questo Paese è la sua biodiversità che comprende diverse specie marine e terrestri, tra le quali troviamo camaleonti, rane e anche lemuri. E, proprio grazie ai questi ultimi, il Madagascar si è guadagnato l’epiteto di Terra dei lemuri.

In mezzo a tanta bellezza però non vanno trascurati i rischi che possono essere diversi: dalla criminalità in aumento alla presenza di malattie endemiche, ai rischi ambientali.

Per tutelare la buona riuscita del tuo viaggio in Madagascar esistono le assicurazioni di viaggio che sono anche consigliate dal sito della Farnesina.

Ora, vediamo nel dettaglio quali imprevisti possono verificarsi durante una vacanza in Madagascar, quali garanzie non possono mancare nella tua polizza viaggio e cosa offre Amerigo.it

 

Un’assicurazione medica per il tuo viaggio in Madagascar, perché acquistarla?

 

In primo luogo, è bene tutelare la propria salute, soprattutto quando si viaggia in zone remote del mondo, in cui clima, situazione igienico-sanitaria e natura sono molto diversi da quelli a cui ci ha abituato l’Europa. 

Un’assicurazione medica è la soluzione migliore per tutelare la tua salute e quella dei tuoi famigliari o compagni di viaggio nel caso di infezioni o emergenze. 

Consideriamo perciò in che stato versano le strutture mediche in Madagascar, quali sono le accortezze da avere, quali malattie sono diffuse e quali vaccini prendere in considerazione prima della partenza.

 

La situazione sanitaria in Madagascar: il servizio sanitario e altri consigli utili

 

Le strutture sanitarie sono diverse e situate in tutto il Paese, tuttavia non sono attrezzate per sostenere interventi complessi e delicati e anzi è consigliabile farsi trasportare in luoghi dove sono presenti strutture adeguate, come Sud Africa o La Réunion, se non prevedere addirittura un rimpatrio aereo.

In aggiunta, in molte cliniche non vi è la possibilità di ricevere le cure necessarie senza che prima non venga effettuato il pagamento di un deposito, che spesso si rivela piuttosto salato.

Inoltre, mentre ad Antananarivo il reperimento di farmaci non costituisce un problema, in altri luoghi dello Stato potrebbe essere difficile trovare determinati medicinali.

Vengono dunque consigliate garanzie per la tua polizza viaggio quali il trasporto sanitario, il rimborso delle spese mediche, il rimpatrio aereo sanitario e l’invio di medicinali.

Per quanto riguarda poi le accortezze da avere sia in luoghi chiusi che all’aperto per evitare spiacevoli inconvenienti e la necessità di un intervento medico, troviamo:

  • Lavarsi le mani prima di toccare il cibo;
  • portare con sé un kit base di primo soccorso;
  • avere un repellente per gli insetti, in particolare per le zanzare;
  • mangiare solo cibo ben cotto;
  • bere solo acqua in bottiglia, e che sia sigillata (non aggiungervi ghiaccio);
  • non bagnarsi in fiumi e laghi.

 

La situazione sanitaria in Madagascar: malattie e vaccini

 

Oltre a inconvenienti sanitari che possono derivare da infortuni, ingestione di cibi non cotti e altre situazioni quotidiane, in Madagascar esistono anche determinate malattie endemiche che è bene conoscere.

Tra le malattie tipiche di queste Paese ricordiamo:

  • La malaria, soprattutto nelle zone costiere;
  • il colera e la rabbia, portati da morsi di cani randagi;
  • la peste e la lebbra, nelle aree rurali estremamente arretrate.

Tra le altre malattie che si sono riscontrate in questo Stato troviamo l’epatite A e B, la poliomielite, il morbillo (che nel 2019 ha interessato ben 22 regioni) e la peste bubbonica e polmonare (che nel 2017 si è diffusa nel Paese).

Sebbene l’unica vaccinazione obbligatoria sia quella contro al febbre gialla per coloro che provengono dalle zone del mondo in cui la malattia è endemica è bene consigliarsi con il proprio medico curante prima della partenza.

In particolare è consigliato prendere in considerazione la profilassi antimalarica e i vaccini contro poliomielite, ed epatite A e B.

 

I rischi sociali e le criticità ambientale: quali garanzie assistenziali scegliere per un viaggio in Madagascar

 

Dopo aver preso in esame i rischi per la salute che può comportare un soggiorno nella Terra dei lemuri, vanno ora considerati i rischi per l’incolumità di un viaggiatore rappresentati dalle tensioni sociali e dalle possibili calamità naturali.

In primo luogo bisogna sapere che in Madagascar si registra un aumento di fenomeni di criminalità quali scippi, borseggi furti, atti di brigantaggio, anche nelle zone turistiche del Paese. Si consiglia pertanto di fare attenzione ai propri effetti personali.

Inoltre la zona geografica in cui è situato il Paese rende talvolta difficoltoso il trasporto aereo e possono verificarsi ritardi nei voli e nelle consegne dei bagagli. Per informazioni aggiornate rimandiamo al sito governativo: www.flightstats.com.

A livello climatico, inoltre, occorre fare molta attenzione nel corso della stagione dei cicloni e delle tempeste tropicali (da dicembre ad aprile), infarìtti possono verificarsi condizioni che possono facilmente provocare frane, smottamenti e il danneggiamento di strade e ponti

Quali garanzie assistenziali sono consigliate allora?

Sicuramente le coperture per le spese di prima necessità nel caso in cui vi sia un ritardo nella consegna del tuo bagaglio, poi il rifacimento di documenti e il rimborso del valore commerciale dei tuoi effetti personali nel caso vengano smarriti.

E Amerigo.it?

 

La polizza viaggio per il Madagascar pensata da Amerigo.it

Amerigo.it ha creato una assicurazione di viaggio online e comprensiva di tutte le coperture assicurative più importanti per il tuo viaggio.

Per raggiungere il Madagascar ti consigliamo queste garanzie:

  • Rimborso delle spese mediche e dei trattamento sanitario;
  • rimpatrio aereo dell’assicurato;
  • trasporto sanitario;
  • consulto medico telefonico;
  • invio di medicinali;
  • rifacimento dei documenti personali;
  • rimborso del valore commerciale degli oggetti in valigia;
  • cauzione penale;
  • assistenza legale e servizio di un interprete.

Per altre garanzie e conoscere massimali e franchigie consulta la nostra polizza viaggio.

Bene ormai sei pronto per assicurare il tuo viaggio in Madagascar nel migliore dei modi.

Se cerchi maggiori informazioni per organizzare il volo e il soggiorno, leggi il prossimo paragrafo.

 

I Consigli di viaggio per raggiungere il Madagascar

 

Prima di partire è bene riflettere si quale documentazione è richiesta in ingresso.

 

Quali documenti sono necessari per un viaggio in Madagascar?

 

  • Il passaporto con scadenza non inferiore a 6 mesi dalla data di rientro in patria;
  • il Visto di ingresso, che si può ottenere negli aeroporti internazionali e costa circa €25. Nel caso di soggiorni turistici fino a 60 giorni può essere preordinato online e pagato poi all’arrivo attraverso il sito governativo https://evisamada.gov.mg;
  • il biglietto d’aereo per il ritorno.

 

Quando andare?

 

Considerato il periodo delle piogge tropicali il periodo migliore per recarsi in Madagascar è tra aprile e novembre.

 

Paesaggio al tramonto in Madagascar.