Perché è importante avere un'assicurazione viaggio Giappone

 

La città di Yokohama ai piedi del monte Fuji, imperdibile per una vacanza con l'assicurazione viaggio Giappone a portata di mano

 

È davvero così importante partire per un viaggio in Giappone muniti di assicurazione? La risposta è sì.

Il Giappone è un Paese meraviglioso è molto accogliente, pieno di bellezze naturali ma anche di città metropolitane dal fascino ineguagliabile (Tokyo su tutte) e colme di musei, monumenti e ristoranti dove poter gustare il meglio della cucina nazionale. Ma ci sono alcuni motivi per cui è fondamentale partire solo dopo aver stipulato una buona assicurazione viaggio.

Il primo di questi riguarda la sanità locale: in Giappone il livello delle strutture ospedaliere è eccellente in quanto molto ben attrezzate e fornite di personale altamente qualificato. Si tratta, però, di servizi esclusivamente privati, motivo per cui – in caso di necessità per malattie o infortuni – le spese da sostenere potrebbero facilmente essere molto alte.

In più, anche se una buona parte del personale medico parla anche l'inglese, in Giappone la lingua rappresenta spesso un ostacolo per l'accesso a cure mediche.

Un altro motivo per andare in Giappone muniti di assicurazione viaggio è la sicurezza personale. Pur essendo il Giappone uno dei paesi con più basso tasso di criminalità al mondo, in alcuni quartieri delle grandi città può capitare di subire aggressioni e furti, soprattutto sui mezzi pubblici. In casi del genere, è importante chiamare subito la polizia, che risponde anche in inglese al numero gratuito 110.

Considerando, poi, le oltre 12 ore di volo necessarie per arrivare a Tokyo dall'Italia, è possibile anche perdere o subire danni ai propri bagagli.

 

La situazione sanitaria in Giappone

 

In Giappone, come accennato, la sanità è privata. Per questo, eventuali cure mediche rese necessarie da una malattia o da un improvviso infortunio posso costare anche molto caro.

Proprio per quanto riguarda i costi dell'assistenza medica, in Giappone viene richiesto il pagamento anticipato per poter accedere alle cure. Inoltre, le strutture ospedaliere giapponesi, prima di fornire prestazioni mediche, si accertano che il paziente sia fornito di un'adeguata assicurazione sanitaria. Senza una buona assicurazione viaggio Giappone, in sostanza, tutte le spese sarebbero a tuo carico e non rimborsabili.

In più, in Giappone potrebbe non essere possibile trovare i farmaci di cui potresti avere bisogno. Il consiglio è quello di viaggiare, se necessario, munito delle tue medicine accompagnate dall'apposita prescrizione medica obbligatoria. Ma in caso di emergenza, puoi chiamare al numero 119 (anche qui il personale di competenza può parlare in inglese).

Come è noto, il Giappone è anche uno dei Paesi con più elevata presenza di calamità naturali al mondo. È intensa l'attività vulcanica ed è sempre alto il rischio sismico, tutte possibili cause di malaugurato infortunio). Per sapere come agire in caso di terremoto, l'Ambasciata italiana di Tokyo fornisce un'apposita pagina web.

In Giappone sono frequenti anche tifoni di forte intensità.

 

Quali garanzie deve includere l'assicurazione viaggio Giappone

 

In linea con tutte queste informazioni, è assolutamente necessario partire muniti di un'assicurazione viaggio Giappone.

Tra le garanzie, la polizza viaggio per il Giappone deve includere principalmente una copertura sanitaria che sia in grado di pagare o rimborsare le eventuali spese rese necessarie da un ricovero in ospedale a seguito di malattia o infortunio.

É importante che la polizza viaggio, tra le garanzie, includa anche la copertura delle per l'eventuale rimpatrio sanitario dell'assicurato.

L'assicurazione viaggio Giappone, però, deve anche essere in grado di far fronte ad imprevisti legati alla durata del viaggio in vista della grande distanza da percorrere in volo partendo dall'Italia (smarrimento o danneggiamento bagagli) e rendere disponibile anche un servizio di interpretariato per non avere problemi linguistici in caso di necessità nel relazionarsi con Autorità locali e personale sanitario.

 

Le garanzie della polizza viaggio Amerigo

 

L'assicurazione viaggio Giappone di Amerigo ti copre in caso di ricovero in ospedale garantendo coperture per un massimo di 100 giorni, dal ricovero ospedaliero sul posto fino alla dimissione o al rimpatrio. Vengono considerati anche i 30 giorni seguenti al rientro in Italia (l'infortunio, però, deve essere avvenuto durante il viaggio in Giappone).

Per quanto riguarda proprio l'assicurazione sanitaria per il Giappone, la polizza di Amerigo paga o rimborsa le spese mediche sostenute in caso di malattia o infortunio ed estende le sue garanzie su day hospital, interventi chirurgici e di ambulatorio, primo soccorso e fisioterapia. In più, l'assicurazione viaggio Giappone di Amerigo copre anche le spese di acquisto medicinali sul luogo dietro prescrizione medica.

L'assicurazione viaggio Giappone di Amerigo, inoltre, ti garantisce un servizio di assistenza medica telefonica perfettamente in grado di darti tutti i consigli e le informazioni necessarie, oltre a comunicare immediatamente le tue esigenze alla centrale operativa.

Tramite assistenza potrai richiedere supporto per il rientro sanitario in Italia e il rimborso per le spese di rientro anticipato anche per compagni di viaggio o per un familiare che voglia assisterti mentre sei all'estero.

Se il soggiorno in Giappone deve essere forzatamente prolungato a causa di imprevisti, la polizza viaggio Amerigo sostiene le spese per camere di albergo con prima colazione, ti invia medicinali che eventualmente non trovi sul posto (purché siano regolarmente venduti in Italia) e, malauguratamente, si occupa del trasporto di salme presso il luogo di residenza (escludendo le spese funerarie e di ricerca e recupero dei corpi).

L'assicurazione viaggio Giappone di Amerigo ti garantisce anche:

  • copertura legale in sede penale o civile con anticipo spese di difesa o cauzione;

  • servizi di interpretariato per evitare problemi di comunicazione;

  • rimborsi per smarrimento o danneggiamento bagagli (mancata riconsegna, furto, incendio, rapina, scippo) inclusi abiti e oggetti indossati, preziosi e apparecchi elettronici.