Viaggio all'insegna del relax a Barbados

I Caraibi sono talmente pieni di meraviglie terrestri da provocare veramente l'imbarazzo della scelta qualora ci si fermi davanti alla cartina per scegliere la destinazione del proprio prossimo viaggio.

Tuttavia, nel cuore del meraviglioso mare caraibico spicca particolarmente l'isola di Barbados, forte com'è di una storia e di una cultura secolare oltre che di un paesaggio a dir poco paradisiaco.

Se si è in cerca di una vacanza all'insegna del relax, Barbados è il luogo perfetto in cui poter godere pienamente di sole, mare e attrazioni turistiche incentrate tanto sulla bellezza indiscutibile delle piccole comunità locali quanto sul fascino generato dal suo versante urbano.

Città come Bridgetown (la capitale), ad esempio, anche se più caotica e trafficata, offre allo sguardo del visitatore tutta una vasta schiera di luoghi ed edifici di valore storico. Tra questi, imperdibile è la House of Assembly (il museo dell'isola) ma anche la St. Michael's Cathedral, come obbligatorio è un passaggio per i tantissimi mercatini situati in stradine ricche di vitalità.

Holetown, invece, è la cittadina del lusso e del jet-set (soprattutto statunitense) in quanto piena di alberghi importanti, negozi e ristoranti esclusivi, mentre è a Speightstown che si deve andare se si vuole entrare in contatto con la vera essenza del posto, magari assaporando un buon piatto di pesce fresco di fronte al mare cristallino prima di esplorare le antiche piantagioni di zucchero delle sue colline.

Ma, ovviamente, a Barbados si va principalmente per trascorrere una indimenticabile vacanza di mare. E allora è impossibile non godersi lo splendore assoluto di posti come Carlisle Bay (un piccolo porto naturale situato nella regione sud-ovest dell'isola) o Accra Beach (tra le più famose e meglio indicate per attività di snorkeling), Malibu Beach (dove è possibile nuotare al fianco delle tartarughe liuto, una specie protetta) e Crane Beach (un vero capolavoro della natura nascosto tra le scogliere e raggiungibile solo attraverso un sentiero a picco sul mare).

 



Quando andare a Barbados

Il periodo migliore per organizzare un viaggio indimenticabile a Barbados e senza dubbio quello che va da febbraio a maggio, ovvero i mesi in cui le piogge sono meno frequenti e meno intense.

Il clima di Barbados, infatti, è di tipo tropicale, con temperature alte per tutto l'anno e attestate tra i 29 e i 30°C nelle ore più calde della giornata. Le escursioni termiche, quindi, sono ridotte al minimo e anche le temperature più basse non scendono praticamente mai al di sotto dei 20°C.

Costante è la presenza di venti forti soprattutto sul versante est dell'isola, motivo per cui è consigliabile preferire una vacanza di assoluto relax presso le spiagge della costa occidentale.

Le precipitazioni sono generalmente concentrate nei mesi tra giugno e dicembre per una media di 15 o 16 giorni di pioggia ogni mese. Sono frequenti i temporali, anche se di breve durata.

 

 

Documenti necessari per entrare a Barbados

Per entrare nell'isola di Barbados e godersi tranquillamente la propria vacanza, occorre presentare un passaporto in corso di validità. Se si intende rimanere sul luogo per un periodo non superiore a 90 giorni, non serve essere muniti di visto.

Se si rende necessaria una permanenza che superi questo limite di tempo, bisogna chiedere un'estensione del permesso di soggiorno presso l'Ufficio Emigrazione, oppure richiedere il visto d'ingresso presso l'Ambasciata di Barbados in Belgio (perché non presente in Italia). È obbligatorio, invece, essere già in possesso del biglietto aereo di ritorno.

Le compagnie aeree devono distribuire ai viaggiatori dei formulari da compilare e sui quali deve essere apposto il timbro del permesso di soggiorno.

Per evitare disguidi, inoltre, è importante sapere che dal 1 aprile 2016 vengono prese le impronte digitali a tutti i viaggiatori sia in entrata che in uscita da porti e aeroporti.

È obbligatorio anche dichiarare somme in contanti superiori a 10.000 dollari delle Barbados (corrispondenti a circa 3.632,50€ ) per persona. Sono accettati i dollari americani (USD).

Se si viaggia con animali al seguito, per quelli domestici è necessaria una pregressa quarantena di sei mesi al termine della quale deve essere rilasciato un certificato di salute dell’animale dai servizi veterinari del Paese di provenienza.

È obbligatorio comunicare l'arrivo di animali domestici alle Barbados al Veterinary Services locale almeno tre giorni prima della data prevista per l’ingresso nel Paese. Una volta giunti alle Barbados, i due certificati (quello rilasciato dall’autorità veterinaria in Italia e quello rilasciato dal Veterinary Services delle Barbados) devono essere consegnati al Veterinary Officer che provvederà ad accertarne la validità e a rilasciare il permesso per l’ingresso dell’animale nel Paese.

Dazi doganali da pagare per l’ingresso alle Barbados degli animali di piccola taglia sono a carico del proprietario.


 

 

Sicurezza e situazione sanitaria a Barbados

Il territorio di Barbados è a rischio sismico per la presenza del vulcano sottomarino Kick’em Jemmy (arco vulcanico delle Antille Minori), situato a 8 chilometri a nord di Grenada.  

Durante la stagione dei cicloni possono verificarsi forti disagi o situazioni di emergenza capaci di gravare sull’operatività delle infrastrutture locali.

Comunicazioni e collegamenti internet e telefonici potrebbero essere compromessi, e i trasporti interrotti anche per periodi prolungati. Si raccomanda, quindi, di prestare la massima attenzione e di evitare le zone dove maggiore potrebbe essere l'esposizione al rischio.

Quanto alla situazione sanitaria di Barbados, sia le strutture ospedaliere pubbliche che quelle private sono di buon livello ma le cure molto onerose.
Per questo motivo si raccomanda di stipulare prima della partenza una polizza assicurativa che preveda la copertura delle spese mediche e l’eventuale rimpatrio aereo sanitario (o il trasferimento in altro Paese) del paziente.
 

Parti con Amerigo alla scoperta di Barbados!
Calcola il tuo preventivo per l'assicurazione viaggio

 

E' molto importante prestare molta attenzione al virus Dengue, trasmesso da una zanzara (Aedes Aegypti) che prolifera nelle zone umide e nelle acque stagnanti e può diffondersi rapidamente soprattutto durante la stagione delle piogge.

Si consiglia, quindi, di munirsi di repellenti antizanzare, protettori solari adatti al sole dei tropici e farmaci per disturbi intestinali. In caso di febbre è sempre opportuno sottoporsi a visita medica per evitare un uso improprio di farmaci a base di acido acetilsalicilico (aspirina e affini) che, favorendo la malattia, possono produrre conseguenze letali.

Si registra, inoltre, un forte incremento nella diffusione del virus HIV che preoccupa anche per l'elevato flusso di turisti.

Non sono necessarie vaccinazioni ad esclusione di quella contro la febbre gialla per viaggiatori di età superiore a 1 anno e provenienti da paesi a rischio di trasmissione della malattia.

 

 

I consigli della Farnesina per una vacanza a Barbados

La Farnesina, inoltre, consiglia di:

- evitare di portare con sé grosse somme di denaro contante, oggetti di valore o gioielli in oro. Se ci si reca in spiaggia, si consiglia di lasciare in albergo i documenti e tutto ciò che non è strettamente necessario a causa dei frequenti furti e aggressioni;

- diffidare dai venditori in spiaggia e da altre persone conosciute occasionalmente nel tentativo di stabilire rapporti di maggior confidenza con il visitatore. Non sempre le intenzioni di tali persone sono chiare e il turista è visto come un bersaglio facile per i malintenzionati. Si consiglia di adottare un atteggiamento gentile ma "distaccato";

- evitare le aree isolate soprattutto nelle ore notturne.

NB: Si ricorda che il topless nelle spiagge, anche se non illegale, non è socialmente accettato. Evitare, poi, di indossare unicamente costumi da bagno e shorts nei negozi, nei musei e nei centri abitati. Va segnalato anche che a Barbados l’omosessualità è ancora teoricamente illegale, anche se le leggi che la sanzionano vengono applicate solo di rado.