Perché è utile l'assicurazione viaggio Giamaica

 

Le splendide spiagge dei Caraibi su cui godersi tutto il meritato relax grazie all'assicurazione viaggio Giamaica di Amerigo

 

La Giamaica è un posto perfetto da scegliere come meta delle proprie vacanze. Situata nel cuore del Mar dei Caraibi tra Cuba e Haiti, la Giamaica è strapiena sia di bellezze naturali che di splendide città. A partire dalla sua capitale, Kingston, la Giamaica propone a chiunque voglia esplorarla una grande mole di vita, ritmo e musica che passa inevitabilmente anche per Montego Bay, dove la vita notturna si alterna a giornate in giro per musei, monumenti e spiagge perfette per sport acquatici. Ma imperdibili sono anche le cascate di Dunn's River, la scogliera corallina di Turtle Beach, le sabbie biache di Negril Beach (conosciuta anche come Seven Mile Beach), le aree incontaminate e i panorami mozzafiato delle Blue Mountains e del John Crow Mountains National Park con le sue cascate, le foreste pluviali e le immense distese di vegetazione esotica. Il tutto, però, avendo sempre a portata di mano un'assicurazione di viaggio per la Giamaica. Il motivo? Molto semplice.

La Giamaica è purtroppo un territorio in cui il livello di criminalità è particolarmente elevato. Sono presenti su tutto il territorio, infatti, numerose “gangs” che hanno il controllo di un vasto traffico di stupefacenti. Per questo si registrano anche molti casi di aggressione nei confronti anche di cittadini stranieri (soprattutto nei pressi di Negril). È importante, quindi, fare sempre molta attenzione se si decide di esplorare il paese fuori dai resort, affidandosi ad operatori turistici di comprovata affidabilità e seguendo scrupolosamente le direttive delle autorità locali.

Episodi di violenza si registrano anche a Montego Bay, Middlesex, Westmoreland e Hanover, col rischio di ritrovarsi addirittura in situazioni da stato di emergenza.

A tutti questi rischi per la propria incolumità personale vanno aggiunti anche quelli provenienti dalle condizioni ambientali del paese. La Giamaica, infatti, è fortemente soggetta a cicloni (specialmente nel periodo tra giugno e novembre) che possono procurare notevoli disagi col rischio di incappare in situazioni anche critiche che possono compromettere l'efficienza delle comunicazioni e delle infrastrutture diminuendo, di conseguenza, le possibilità di ricevere aiuto dalle autorità e dalla rete diplomatica.

Per evitare particolari rischi durante il soggiorno in Giamaica, è importante:

  • per gli spostamenti, non salire su mezzi di trasporto pubblici e preferire taxi accreditati dal Jamaica Tourist Board o consigliati da tour operator o albergatori. Esiste comunque un sito web attraverso il quale reperire tutte le informazioni necessarie: https://www.visitjamaica.com/;

  • non camminare o sostare da soli in luoghi isolati, soprattutto in ore notturne;

  • se ci si mette alla guida di un veicolo, procedere con estrema cautela: in Giamaica sono frequenti gli incidenti stradali.

In più, tra i rischi che possono compromettere non tanto la salute individuale quanto la possibilità di godersi il soggiorno in tranquillità c'è da considerare anche la possibilità di perdere o subire danni ai propri effetti personali. Dal momento che per raggiungere la Giamaica ci vogliono almeno 11 ore di volo e visto che può capitare di non trovare linee aeree dirette (ce ne sono da Milano a Montego Bay ma, il più delle volte, occorre organizzare scali aeroportuali), la possibilità di smarrimento o danneggiamento bagagli resta sempre un fattore da non sottovalutare.

Per ogni evenienza, è importante sapere che in Giamaica risponde il Consolato Generale d'Italia a Miami (USA), il cui sito internet è https://consmiami.esteri.it/consolato_miami/it/

In Giamaica è comunque presente un Consolato Onorario a Kingston, il cui indirizzo è 131 Tower Street, Kingston. Questi i recapiti:

  • tel: 876 948 8973 Cell. 876 362 4771;
  • Indirizzo e-mail: kingston.onorario@esteri.it.

 

La salute in Giamaica

 

Per quanto riguarda la salvaguardia della propria salute durante una vacanza in Giamaica, si può stare abbastanza tranquilli sulla condizione delle strutture sanitarie locali. Di recente, infatti, gli ospedali sono stati rinnovati per offrire servizi efficaci sia dal punto di vista professionale che da quello igienico. Ma in caso di necessità per cure o interventi delicati in seguito al sopraggiungere di malattie o infortuni anche gravi, sarà indispensabile – per evitare tempi di attesa anche molto lunghi, problema riscontrabile in tutti i vari “Health Centre” presenti sul territorio – rivolgersi a cliniche private che prevedono costi molto elevati (o spendere ugualmente tanto per organizzare un rientro di emergenza in Italia per il ricovero ospedaliero in patria).

In Giamaica sono presenti molti casi di malattie degenerative. Soprattutto l'AIDS è un problema non di poco conto in tutto il territorio, e sono presenti anche elevate possibilità di contrarre patologie su base allergica. Sono comunque presenti anche casi di malaria e febbre dengue, con picchi durante la stagione delle piogge a seguito della mancanza di adeguate strutture di scolo e drenaggio delle acque.

Per salvaguardare la propria salute in Giamaica è molto importante anche:

  • essere sempre attenti ad osservare le principali precauzioni igieniche;

  • non bere acqua se non da bottiglie chiuse;

  • non mangiare verdure crude (spesso vengono servite senza essere state disinfettate);

  • prevenire le punture di zanzara con creme, repellenti e zanzariere alle finestre.

 

Cosa deve includere un'assicurazione di viaggio per la Giamaica

 

Per tutte queste ragioni, è fondamentale che l'assicurazione di viaggio per la Giamaica preveda coperture che garantiscano rimborsi per eventuali spese mediche necessarie per curare malattie o infortuni. È importante che l'assicurazione viaggio Giamaica copra anche le spese per l'eventuale trasporto sanitario verso una struttura ospedaliera appartenente ad un altro Paese (nel caso in cui non si riuscisse a ricevere le cure necessarie sul posto) e per il rientro sanitario per ricovero ospedaliero in Italia.

Data la non certa possibilità di trovare in Giamaica tutti i medicinali eventualmente necessari alla cura di malattie o alla medicazione di malaugurati infortuni, un'assicurazione di viaggio per la Giamaica dovrà includere tra le garanzie anche rimborsi per l'acquisto di farmaci all'estero o la possibilità di ricevere in loco i medicinali richiesti.

E inolte, per non mettere a rischio anche la propria tranquillità e godersi al meglio il relax offerto da una vacanza in Giamaica, sarà bene che la polizza viaggio preveda anche rimborsi in caso di smarrimento o danneggiamento degli effetti personali una volta atterrati nel paese o durante gli scali aeroportuali.

 

Le garanzie della polizza viaggio di Amerigo

 

L'assicurazione di viaggio per la Giamaica offerta da Amerigo prevede la copertura delle spese mediche indispensabili per curare malattie o infortuni eventualmente subiti durante il soggiorno all'estero. Queste coperture includono rimborsi in seguito all'acquisto di farmaci sul posto e per servizi di primo soccorso e prestazioni chirurgiche, fisioterapiche, odontoiatriche e situazioni di day hospital.

In caso di ricovero ospedaliero dell'assicurato, la polizza di Amerigo garantisce una copertura della durata massima di 100 giorni, che può essere estesa ai 30 giorni successivi al rientro in Italia se la malattia è stata contratta o l'infortunio è avvenuto effettivamente durante il periodo di soggiorno all'estero.

Ma per fornire ulteriori e importanti garanzie, l'assicurazione di viaggio per la Giamaica di Amerigo garantisce anche un efficiente e sempre attivo servizio di assistenza medica telefonica, attraverso il quale poter richiedere l'invio di medicinali non disponibili in loco, consigli o informazioni di fondamentale importanza per gestire al meglio ogni spiacevole inconveniente che rischia di compromettere anche seriamente la propria vacanza.

A tutto questo si aggiungono anche coperture nel caso in cui fosse necessario il trasferimento sanitario dell'assicurato presso strutture sanitarie di un altro Paese o il rimpatrio sanitario con annessa assistenza infermieristica.

Amerigo rimborsa anche le spese per il rientro in Italia di compagni di viaggio e familiari, così come quelle relative al viaggio di un parente che voglia recarsi in Giamaica per assistere il proprio familiare durante la convalescenza all'estero. E prende in carico, malauguratamente, le spese per il rimpatrio di salme (con eslusione dei rimbori per ricerca e recupero dei corpi).

Sono incluse, poi, garanzie per la copertura di eventuali spese di prolungamento forzato del soggiorno riguardanti una sistemazione in hotel che includa anche la prima colazione.

E per far fronte a tutti i disagi derivanti dal possibile smarrimento o danneggiamento dei propri bagagli, l'assicurazione di viaggio per la Giamaica di Amerigo ne prende in carico le spese (incluse quelle relative all'eventuale bisogno di rifacimento dei documenti personali) con estensione anche a situazioni di incendio, furto, scippo e rapina e includendo oggetti preziosi, smartphone e apparecchi elettronici.