Hong Kong: un viaggio senza limiti tra passato e presente

 

Ami le città futuristiche ma vuoi trovarci dentro anche tutta una vasta schiera di strade e monumenti in grado di conservare ancora intatto tutto il loro fascino storico e tradizionale? Allora sbrigati a fare i bagagli perché Hong Kong aspetta proprio te!

Eh già. Dove lo trovi un altro posto al mondo così perfettamente eterogeneo in forme, colori, aromi e sapori? Certo, il nostro splendido pianeta è pieno di posti meravigliosi che possono offrire questo e molto altro, ma Hong Kong ha un fascino estremamente personale e singolare. Tra visite a musei e monumenti, vere e proprie battute di shopping e pranzi o cene a base di spettacolari specialità locali, Hong Kong è una delle città più famose di tutto l'oriente nonché uno dei luoghi più fotografati e popolosi dell'intero pianeta.

 

 

Sul tetto del mondo

 

Partendo dalla città in sé, Hong Kong è famosa in tutto il mondo principalmente per il suo skyline mozzafiato. In qualità di grande metropoli asiatica, infatti, Hong Kong riserva uno spettacolo imperdibile offerto soprattutto dalla zona in cui dimora la mitica ICC Tower, la torre con il punto di osservazione più alto di tutta la città. In questo enorme e monumentale edificio si trovano uffici, spazi per attività di business, modernissime abitazioni, hotel pluristellati e piscine. Alta ben 484 metri, la ICC Tower è indiscutibilmente uno dei punti più attrattivi per i turisti provenienti da qualsiasi parte del mondo.

A proposito di altezze, però, un passaggio per il Victoria Peak è a dir poco obbligatorio. Situato a ben 552 metri d'altezza, infatti, il Victoria Peak di Hong Kong apre agli occhi dei visitatori un panorama assolutamente mozzafiato. Essendo la cima più alta di tutta l'isola, da qui è possibile vedere veramente ogni singolo punto sottostante godendo, tra l'altro, di un paesaggio molto diverso tra giorno e notte: sotto la luce del giorno tutta Hong Kong sfoggia il suo andirivieni di persone, mentre di notte offre un gioco di luci tra i più affascinanti e inimitabili al mondo.

 


A spasso per le vie dello shopping

 

Amanti dello shopping? Siete nel posto giusto! E allora perché non fare un giro nel cuore del Tung Choi Street Market? Pensa che ad Hong Kong, una volta, esistevano esclusivamente mercati maschili che costringevano le donne a dare vita a mercati a parte. Il Tung Choi Street Market è proprio uno di questi, anche se oggi – e non potrebbe essere altrimenti – è aperto a tutti pur avendo conservato il nome per memoria storica. Ma l'apice del vero shopping compulsivo lo si raggiunge in quelle centinaia di mercati stracolmi di bancarelle di oggetti d'oro, cibi e prodotti d'artigianato. Oltre al già citato Tung Choi Street Market, notevolissimi sono i Temple Street Night Markets e gli Stanley Markets. Soprattutto questi ultimi godono di prezzi leggermente più alti rispetto agli altri mercati ma offrono prodotti di qualità assoluta. Non dimentichiamo, però, che Hong Kong è anche una delle città più tecnologiche al mondo, motivo per cui un passaggio per l'enorme nucleo commerciale Star House non può che giovare alla salute dei più appassionati.

 

Un boccone tira l'altro

 

“Si, ma dimmi un po': dove posso godermi un bel pranzo tradizionale?” Saggia domanda a cui segue una pronta risposta: prova a farti un giro per tutti i punti di street food più invitanti e poi ne parliamo! Ebbene sì: proprio lo street food è una delle più grandi attrattive gastronomiche di tutta Hong Kong. Quanto a caratteristiche e conformazione, la cucina del posto non è così diversa da quella cinese, anzi è praticamente la stessa. Ma gustare tutte quelle pietanze così saporite tra le strade di Hong Kong – sarai d'accordo – ha tutto un altro fascino. E allora tra riso congee, Yau cha kwai (fantasmi fritti nell'olio), pane all'ananas, zuppa di pinne di squalo, sago mix, polpette di pesce e una varietà infinita di piatti a base di riso avrai solo l'imbarazzo della scelta. Se, invece, vuoi sederti comodamente a un tavolo, il consiglio è di fare visita ad almeno uno tra ristoranti del calibro di Ming Court, Lei Garden e Bo Innovation. Ah, ma...tu cerchi qualcosa di molto ma molto particolare...beh, allora che ne dici di un bel tofu di sangue, o di un cucchiaio di zuppa di nido di uccello, una bella ciotola di testicoli di pollo o un assaggino di gelatina di tartaruga? Niente panico, vai tranquillo e non preoccuparti di fare indigestione. Amerigo è qui con te anche in queste situazioni!

 


La Farnesina consiglia:
 

  • Tenere il passaporto in un luogo sicuro e portare con sé una fotocopia;
  • Prestare attenzione nelle zone affollate. Nei locali pubblici e nei centri commerciali, si registrano episodi di borseggio in particolare nel distretto di Wan Chai e di Central e nella penisola di Kowloon (in particolare a Mongkok);
  • L’importazione, il trasbordo o il transito di cani e gatti non sono permessi senza un’autorizzazione speciale ottenuta in anticipo presso il Dipartimento di Agricoltura, Pesca e Conservazione;
  • L’importazione di piante è soggetta a licenza ottenuta previamente;
  • Nel distretto di Tsim Tsa Tshui di Kowloon, ove sono numerosi i negozi di macchine fotografiche, orologi, prodotti hi-fi, ecc, sono frequenti gli episodi di truffe a danno dei turisti. Gli acquisti vanno pertanto effettuati negli esercizi commerciali che mostrano all’ingresso la certificazione di “qualità e correttezza” della Hong Kong Tourist Association.